ORSOLIBERO

... a qualcuno piace l orso...

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
ORSOLIBERO

GRAZIE

E-mail Stampa PDF

MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO LA CACCIA E PER LA TUTELA DELL'ORSO IN TRENTINO


1AGRAZIE !


Arrabbiati, anche furibondi per come è gestita la fauna selvatica in Italia: a schioppettate!

Furibondi per come la Provincia Autonoma di Trento gestisce la popolazione di orsi trentini: perseguitandoli, incarcerandoli, uccidendoli nonostante non siano colpevoli di crimini di alcun genere.

La Manifestazione Nazionale Contro la Caccia e per la Tutela dell'Orso in Trentino di sabato 20 settembre a Trento, nonostante queste premesse, si è svolta pacificamente. Proprio come volevamo: pur molto arrabbiati, siamo

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Settembre 2014 18:16
 

DANIZA E' STATA UCCISA

E-mail Stampa PDF

MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO LA CACCIA E PER LA TUTELA DELL'ORSO IN TRENTINO


DANIZA foto Claudio Groff - Archivio Servizio Foreste e Fauna - Provincia Autonoma di TrentoDANIZA E' STATA UCCISA

"Il movimento animalista è pacifista, non violento, democratico. Nessuna espressione di violenza può essere tollerata a sostegno delle nostre iniziative. Il confronto democratico è l'unica strada possibile per il raggiungimento dell'obbiettivo della civile convivenza fra tutti gli esseri viventi.
Eventuali atti di violenza all'interno o a margine della manifestazione, saranno pubblicamente condannati e l'organizzazione comunicherà formalmente la propria condanna a nome di tutte le associazioni aderenti, senza altre consultazioni. Le forze di polizia incaricate del servizio di ordine pubblico, otterranno la più ampia collaborazione".

Questo il codice etico e l'impegno che le associazioni aderenti hanno sottoscritto per la Manifestazione Nazionale Contro la Caccia e per la Tutela dell'Orso in Trentino di sabato 20 settembre a Trento.

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Settembre 2014 22:01
 

65.000 INTANTO...

E-mail Stampa PDF

orsa daniza65.000 INTANTO...

 

La LAC - Lega Abolizione Caccia - Sezione Trentino Alto Adige/Südtirol, con la petizione "NON UCCIDERE GLI ORSI!" lanciata sulla piattaforma Change.org, chiede la revoca della delibera che inventa la categoria di orso dannoso, prevedendone l'uccisione, e l'istituzione di un tavolo permanente di confronto sulla gestione dell'orso con le associazioni animaliste e protezioniste.

La petizione è stata lanciata da LAC, subito dopo l'adozione della delibera ammazza orsi di luglio, ma il 15 agosto il comportamento inappropriato di un fungaiolo ha coinvolto l'orsa Daniza, intervenuta in difesa dei propri cuccioli, in una colluttazione che si sarebbe benissimo

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Settembre 2014 07:00
 

DEVO PROPRIO DIRVELO?

E-mail Stampa PDF

DEVO PROPRIO DIRVELO?                  15 settembre 2014

mondo migliore


« Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di quanto non l'abbiate trovato »

Robert Baden-Powell


Devo proprio dirvelo? Ammesso che queste parole, malgrado tutto, riescano a incontrare inchiostro e carta, sì, devo proprio dirvelo: sono proprio stanca di sentire apostrofare gli animalisti e/o ambientalisti come persone che non si interessano agli altri umani. Senza dubbio qualche asociale ci sarà tra noi come in ogni altro gruppo, ma so per certo che nella maggioranza dei casi chi è sensibile ai temi ambientalisti/animalisti (donne in gran parte) lo fa perché si preoccupa della nostra casa comune: il pianeta.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Settembre 2014 19:36
 

LETTERA APERTA AL SINDACO DI BOCENAGO

E-mail Stampa PDF

orso-brunoLETTERA APERTA AL SINDACO DI BOCENAGO

 

Egregio Signor Sindaco,

da più giorni mi auguro, e con me ritengo un numero crescente di cittadini, che i toni con cui la questione Daniza viene trattata scendano di livello e le posizioni esasperate, espresse su entrambi i fronti, vengano messe in secondo piano, se non dalla stampa, almeno dai decisori politici. Lo ritengo un passo ineludibile perché si possa arrivare ad un soluzione condivisa, non forse sulle scelte che riguardano Daniza, ma almeno sulle norme che regolano l'intero progetto. Purtroppo questo non sta accadendo ed il suo intervento di oggi va esattamente nella direzione opposta; sicuramente esso avrà solo effetti negativi, tra i quali si può annoverare di certo la ulteriore radicalizzazione di talune posizioni, inizialmente più moderate.

Ultimo aggiornamento Martedì 02 Settembre 2014 16:31
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2

Chi è online

 42 visitatori online